Slovenia e Croazia (1992)

Confini


La formazione di nuovi Stati successori della Jugoslavia non determinò variazioni dei confini con lo Stato italiano. Gli accordi internazionali del 1947, del 1954 e del 1975 diedero certezza e continuità al tracciato del confine tra l’Italia e la Slovenia.
Le procedure seguite per la separazione dalla Jugoslavia si avvalsero, quasi sempre, di crescenti tensioni iniziali tra repubbliche federali e autorità centrale, seguite da una consultazione referendaria e dalla proclamazione di indipendenza.
La dissoluzione dello stato jugoslavo ebbe inizio il 25 giugno 1991 con l’indipendenza della Repubblica di Slovenia e della Repubblica di Croazia, i cui reciproci confini rispettarono le divisioni amministrative già esistenti nella Repubblica di Jugoslavia, con limitate variazioni e con alcune non ancora superate contestazioni locali sul tracciato della demarcazione.


Della stessa tematica